Story
La scuola nasce negli anni 80 grazie alla passione iniziata con il deltaplano a volo libero da parte di appassionati quali : Enzo De Blasio, Franco Ottone, Fabio Melisurgo. Enzo Laezza, Aldo Panzanato. Tutti napoletani questo era un limite per la geografia di questi luoghi , i voli sul territorio napoletano erano limitati anche se bellissimi a decolli dal Monte Faito da dove si ammirava in tutta la sua bellezza sia il golfo di Napoli isole comprese che il golfo di Salerno, altro spettacolare volo era quello che si effettuava decollando dal Parco Virgiliano a Napoli. questa condizione fece si di cercava in tutti i modi di poter approfittare dell’ausilio del motore per poter volare in campania. (non sto ad elencare le varie esperienze in questa nuova disciplina, sta di fatto che comincia l’attività con i primi delta a motore) .Enzo De Blasio con l’esperienza di pilota militare della Marina, diventa il leader di questa scuola ,passando dai Famosi fox c22 dell’allora importatore De Cesare, al Tucano dei fratelli Ferrari, fino alla svolta nel 1992 del tecnam P92 del Prof.Pascale.. Non meno importante nella storia della scuola è sapere che alla fine degli anni 80 il Delta Club Napoli sarà il riferimento dell’Aero Club d’Italia per poter effettuare la sanatoria per quasi tutti i piloti del centro sud italia sia a motore che libero.(nel frattempo era entrata in vigore la prima normativa che disciplinava il vds in Italia.) Questa nuova attività a motore inizia come sede sul Campo di volo Rains di Caiazzo gestore il caro Ing.Salvatore Insero, Nel 1992 l’esigenza di aver un campo gestito in funzione del la scuola nasce l’aviosuoperficie Ditellandia(Castelvolturno CE) dove le due discipline multiassi e deltaplano vengono gestite da De Blasio e Laezza. La vicinanza è l’ottimo rapporto con i Piloti del IX Stormo F,Baracca presso l’Aeroporto Militare di Grazzanise permetterà la realizzazione della prima Pattuglia con apparecchi Tecnam la famosa (UANEMA) che negli anni ha dimostrato che usati e gestiti con professionalita gli Ulm sono macchine volanti di tutto rispetto. Attualmente La scuola è composta da :Enzo De Blasio , Enzo Laezza, Massimo De Stefano e Massimo Aversano.
Img_Who
Uanema_Title
La pattuglia acrobatica degli "Uanema" si esibisce con cinque apparecchi ultraleggeri dal 1997 nei cieli italiani. Nasce da un'idea di Enzo de Blasio che dopo aver accumulato centinaia di ore di volo come collaudatore sperimentatore e di produzione della Tecnam, definisce la pattuglia una naturale conseguenza dello sviluppo degli ULM. Di base al campo di volo del Delta Club Napoli in Castelvolturno, il sogno diventa realtà quando altri 4 amici, piloti militari e civili, decidono di iniziare questa bellissima avventura fatta di tanto allenamento e sacrifici, principalmente per mogli e figli. La più grande difficoltà sta proprio nel coordinare le esigenze dei piloti tra famiglie, lavoro e servizio. Con il tempo e gli impegni al nucleo originario di piloti si inseriscono e si alternano nuovi elementi provenienti da diversi ambiti: militare, civile e VDS, per arrivare al Team attuale.Per quanto riguarda le macchine, la pattuglia storicamente ha utilizzato il P92 motivata dalle prestazioni di tutto rispetto, nonché dalla sicurezza che il mezzo garantisce. Dal 2008 la pattuglia migra verso il P2002 Sierra con motorizzazione Rotax 912 100Hp ed un elica a passo variabile GT.
Uanema_Logo
Uanema_Esibizione
Formazione_Uanema
Uanema_Frecce